Tel 327 7398810
Email: info@rosaperlavita.org
Seguici      

 

Chi siamo

Rosa per la Vita Onlus si propone di aiutare le donne che si sono confrontate con l'esperienza del tumore.
Dal cancro si può guarire come da ogni altra malattia.
Le donne stesse dovrebbero diventare le uniche responsabili della propria salute e per fare questo c'è bisogno di riconnettersi alla parte più profonda di Sè

L’obiettivo di “Rosa per la Vita ONLUS”  è quello, dunque, di diffondere una nuova cultura di cura del cancro, offrendo a tutte le donne colpite da neoplasia la possibilità di approcciarsi in maniera diversa alla malattia attraverso un’attenzione sia olistica, che significa prendere in considerazione la donna nel suo Essere di Anima-Mente-Corpo, che di medicina integrata. .

Leggi tutto...

IL MODELLO OLISTICO IN ONCOLOGIA: UN NUOVO APPROCCIO AL PAZIENTE ONCOLOGICO

“Il malato soffre più dei suoi pensieri che della stessa malattia”. Nietzsche



Nella cultura occidentale la tendenza è quella di considerare la malattia come un’alterazione, una lesione o un’aggressione dall’esterno. Nel caso del cancro, viene utilizzata la metafora della guerra. A parecchi sarà capitato di leggere frasi quali “ Combattere Il Cancro”; “La Lotta al Cancro”. Questa visione, anziché consentire di percepire il cancro come qualcosa di legato anche alle abitudini o agli stili di vita della Persona aumenta il sentimento di timore verso di essa e ne impedisce una giusta comprensione. Leggi tutto...

I nostri eventi

23
Nov
presso La Casa delle Donne - Via Sant'Ambrogio 6 - Passirana di Rho
-
Rho
Data: 23 Novembre 2017, 18:30

24
Nov
IL MAST - Via S. Martino 22 - Rho (MI)
-
Rho
Data: 24 Novembre 2017, 21:00

25
Nov
Rho - Piazza San Vittore n. 7
-
Rho
Data: 25 Novembre 2017, 15:30

14
Dic
Piazza San Vittore 7 - Rho (MI)
-
Rho
Data: 14 Dicembre 2017, 20:30


Le lesioni benigne della mammella, B.B.D. (Benign Breast Disease), rappresentano un limitato numero di patologie di varia origine epiteliale, infiammatorie e non epiteliali, a prognosi in genere favorevole e solo in alcune circostanze associate a quadri patologici al limite della benignità. Alcune lesioni istologiche, descritte come B.B.D., devono essere considerate come semplici varianti della normalità o come modificazioni regressive legate al normale processo involutivo,non rappresentando alcun rischio di trasformazione carcinomatosa. Nel gruppo delle lesioni “non proliferative”, si comprendono tutte le condizioni infiammatorie: ectasia duttale, mastiti, liponecrosi, ed alcuni tumori benigni come il papilloma intraduttale, il fibroadenoma e la mastopatia fibroso-cistica. Tratteremo della materia con le correlazioni tra reperto istologico e diagnostica strumentale (ecografia).

 

Mastopatia fibroso-cistica:

  • Definizione: lesione non neoplastica con ampia varietà di aspetti proliferativi e regressivi nella ghiandola mammaria.
  • Cause: disfunzione ovarica? iperestrogenismo?
  • Sintomi: tumefazione, dolore in età fertile.
  • Prognosi: benigna, tende a regredire in postmenopausa.

Tra le affezioni benigne della mammella rappresentano il quadro più frequente; di certo non è da considerare un quadro patologico distinto bensì formato da diversi aspetti isto-morfologici ossia diversi aspetti all’interno della stessa struttura mammaria, alternati a cisti aventi dimensioni variabili. Le cisti di piccole dimensioni sono spesso così frequenti da non rappresentare alcuna importanza patologica mentre altre, invece, possono raggiungere dimensioni tali da occupare tutta la mammella o essere multiple e di dimensioni significative. Da un punto di vista ecografico, le cisti presentano contorni ben definiti, senza caratteri infiltrativi sui tessuti circostanti, spesso al loro interno contengono liquido per cui all’esame ultrasonografico si definiscono anecogene. Possono anche presentarsi raggruppate a grappolo. La mammografia, pur essendo considerata l’esame di primaria importanza nello studio della patologia mammaria, non sempre riesce ad offrire una buona visibilità radiologica nello studio delle cisti poiché se poste in un contesto di una mammella con prevalenza di tessuto connettivale sclerotico (denso), possono venir mascherate e solo l’ecografia può risolvere quei dubbi diagnostici presentati dalla mammografia.

 

Cisti semplici:

  • Definizione: dilatazione lobulare ripiena di liquido di vario colore(citrino, giallo, verdastro, bluastro).
  • Cause: disfunzione ovarica? iperestrogenismo?
  • Sintomi: tumefazione isolata o multipla con aumento premestruale e diminuzione postmestruale, tensione e dolore.
  • Prognosi: benigna, regressione postmenopausale.

È nella diagnosi di questa forma che l’ecografia ha avuto il suo maggior successo; infatti la sensibilità di questa metodica nel distinguere le formazioni solide da quelle liquide ci permette di riconoscere una cisti anche se di piccole dimensioni. Quando la cisti è tesa, appare ecograficamente come una lacuna, con margini ben definiti, internamente priva di echi, parete posteriore ben delimitata, con rinforzo degli echi distalmente ed a volte, ombre acustiche laterali. La forma può essere sferica oppure ovoidale ma se sono multiple possono dare un aspetto lobulato o settato. Il riscontro di spessi sepimenti all’interno o di detriti (segnali biancastri), esige un accertamento citologico o istologico in quanto in qualche raro caso, un carcinoma può impiantarsi sulla parete di una cisti. Le cisti, se dolenti e/o di grosse dimensioni, possono essere svuotate con una “Puntura Evacuativa” e vederle così scomparire sotto controllo ecografico, con rapida risoluzione della sintomatologia dolorosa; possono comunque riformarsi nel tempo. L’ecografia rappresenta un mezzo ideale per il controllo del seno multicistico, è attendibile e non è invasiva riservando l’agocentesi solo per i casi dubbi o che necessitino di terapia.

 

Fibroadenoma:

  • Definizione:Tumore benigno a componente mista.
  • Cause: disfunzione ovarica? iperestrogenismo?
  • Sintomi: tumefazione tipica della giovane età, più spesso riscontrabile al di sotto dei 30 anni, duro elastica ,mobile, può raggiungere dimensioni notevoli (fibroadenoma gigante). Nella maggior parte dei casi è un nodulo singolo anche se non è rara la molteplicità e la bilateralità. Nel tempo può trasformarsi in un tumore filloide.
  • Prognosi: benigna, tende a regredire in postmenopausa e può calcificare.

Se vi è un dubbio diagnostico e tende ad un incremento volumetrico, è indispensabile la microbiopsia, per poterlo tipizzare istologicamente. All’esame macroscopico, si presenta come un nodulo circoscritto, biancastro, consistenza teso-elastica, ben delimitato dal resto del tessuto mammario circostante tanto da sembrare capsulato. Spesso ha forma ovalare, raramente è sferico,ed internamente si manifestano degli echi molto caratteristici ossia sono meno riflettenti rispetto a quelli del tessuto ghiandolare circostante ma più ecoriflettenti rispetto a quelli del tessuto adiposo che si riscontra sempre nella ghiandola mammaria.

D.ssa Rita Brandi

Betting site http://cbetting.co.uk more info for Paddy Power Offers

Cara Donna,

il lavoro che facciamo noi a Rosa per la Vita Onlus è prettamente di aiuto psicologico ed emotivo, sia quelle che hanno già iniziato un percorso terapeutico, sia quelle che hanno appena scoperto di avere il cancro.

Ma, in nessun modo, VERAMENTE IN NESSUN MODO,  entriamo nel merito della cura! Come una donna deve curarsi e le sue scelte terapeutiche sono in totale autonoma e personale decisione della donna stessa, avvalendosi dell’aiuto del medico di fiducia.

Noi non ci permettiamo nella maniera più assoluta di dire a nessuna di voi come vi dovreste curare e ci teniamo MOLTO a questo principio di totale libertà,  ma soprattutto pensiamo e desideriamo che tu, donna,  possa prendere  tutte le tue decisioni in armonia con il parere del tuo medico di fiducia od oncologo di riferimento, informandoti sulle varie possibilità terapeutiche e poi discutendone con il tuo medico/oncologo di riferimento, e seguendo comunque il tuo personalissimo discernimento.

Persino alle amiche e ai familiari spieghiamo molto chiaramente di astenersi dai loro personali giudizi, opinioni o peggio ancora consigli,  per non metterti ancora di più in confusione e in allarme , perche invece hai bisogno di essere quanto più serena e centrata su te stessa per trovare la tua migliore soluzione.

Ascoltando troppe persone e persino troppi medici,  tu,  donna,  che devi affrontare un momento di per sé già molto impegnativo,  rischi di appesantirti e diventare ancora più confusa mettendo a repentaglio il tuo già labile equilibrio e ciò non è assolutamente un bene.

Sulla base di questi onorevolissimi principi NESSUNO di Rosa per la Vita Onlus si permetterà mai di suggerirti, neanche velatamente,  che tipo di cura fare!

Noi non possiamo e non vogliamo, in nessun modo, “guidare” la tua decisione su quale cura scegliere o fare :  GIAMMAI!!!

Desideriamo che sia perfettamente chiaro che Rosa per la Vita Onlus fa solo informazione e ti aiuta a “partorire” la tua personale, libera e indipendente decisione che verrà poi definita in accordo con il tuo medico/oncologo di riferimento.

Il lavoro che noi facciamo è di sostegno, affiancamento ed integrazione alla Medicina Convenzionale e in nessun modo intende sostituirla.

Ci permettiamo infine di ricordarti, per aiutarti ad essere il più serena possibile, che la tua decisione deve essere presa da te e da un medico specializzato senza che NESSUNO intervenga in questo rapporto di fiducia,  con i loro consigli, opinioni, suggerimenti o altro. E per nessuno intendiamo NESSUNO. Nessuno al di là di te e del tuo medico di fiducia.

Le persone che ti vogliono bene veramente ti sostengono, rispettando il tuo libero arbitrio e si astengono dal dare giudizi o pareri che potrebbero metterti ancora più in ansia, difficoltà o confusione.

Le persone che ti vogliono veramente bene ti sono di Sostegno, Aiuto e Amore INCONDIZIONATI.

NOI DI ROSA PER LA VITA ONLUS TI VOGLIAMO BENE.

Pregheremo per te che tu possa essere libera e serena nelle tue scelte, decisioni e cure per la tua guarigione a 360 gradi.
(lettera aperta)

Articoli e Notizie

Newsletter

Iscriviti per essere Informata/o sulle nostre attività ed i nostri eventi
Privacy e Termini di Utilizzo

Questo sito utilizza cookie tecnici, di profilazione e di marketing, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o alcuni cookie CLICCA QUI.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.