Seguici       
Tel 327 7398810 - Email: info@rosaperlavita.org

 

Prevenzione dei tumori della mammella

 

prevenzione senodi Amalia Nava

Ringrazio tutti coloro che hanno voluto il mio intervento nella presentazione del libro scritto dalla dottoressa Santa Impellizzieri “IL LIBRO DEL SENO”.
Ringrazio Santa, il sindaco di Santa Maria Del Cedro Francesco Maria Fazio, senologo e presidente A.N.D.O.S. e l’Associazione “Donna Mediterranea O.N.L.U.S” di cui faccio parte. Il libro riveste un notevole interesse, perché arricchisce in modo semplice e completo la nostra cultura in materia di seno, soddisfacendo tutte le nostre curiosità, interessa sia alle donne sia agli uomini perché in esso viene descritta anche la mammella maschile.

Questa sera desidero rivolgere a tutti e in particolare a noi donne un augurio particolare: auguriamoci di poterci occupare di più e meglio della nostra salute, del nostro benessere e della nostra bellezza e non solo di quella degli altri, prendendo delle decisioni autonome e responsabili. Ma affinché queste decisioni possano essere autenticamente responsabili e consapevoli, è necessario avere più informazioni e conoscenze .
Per la salute, il benessere e la bellezza del nostro organismo e quindi anche del nostro seno è importante seguire soprattutto un’alimentazione sana e ben dosata.

L’alimentazione non deve essere abbondante; bisogna mangiare molta frutta e verdura fresca, consumare regolarmente legumi e cereali integrali (orzo, frumento, granoturco, riso), limitare l’uso di sale, consumare poche bevande alcoliche, limitare il consumo di condimenti di origine animale preferendo quelli di origine vegetale e in particolare olio extravergine di oliva, preferire pesce e carni bianche alle carni rosse. Gli alimenti più indicati per il seno sono le verdure e la soia, mentre la caffeina consumata in eccesso può portare alla comparsa di dolori e tensione mammaria.

Negli alimenti sono contenuti agenti inquinanti che nell’organismo si trasformano in sostanze nocive cancerogene. Per fortuna ce ne sono altre che sono capaci di bloccare o ostacolare l’azione di sostanze dannose come le vitamine A, C, E ed i minerali Calcio, Selenio, contenuti prevalentemente nella frutta, verdura, legumi, cereali. Quindi mangiando in modo sano e dosato, si può fare prevenzione, mettendo in atto un prezioso meccanismo anticancerogeno. Per fare prevenzione, inoltre, bisogna evitare il sovrappeso e praticare regolarmente attività fisica. Lo sport più indicato è il nuoto, oppure si può fare ginnastica in casa usando un vogatore per 10-15 minuti o facendo esercizi per il seno e per le spalle, tenendo in mano piccoli pesi di 1 o 2 kg.

Per una pelle del corpo e anche del seno liscia e luminosa, sono importanti le vitamine che stimolano rinnovamento, elasticità e idratazione della pelle oltre a proteggerla dall’ invecchiamento, contenute soprattutto nelle verdure, frutta, cereali integrali e legumi.

Per prevenire quelle inestetiche strisce comunemente chiamate smagliature, intorno al seno, la pancia, i fianchi, le gambe, le anche, in gravidanza o in persone giovani tra i 15 e i 30 anni, che aumentano o diminuiscono di peso, con una diminuzione della elasticità della pelle, é importante una sana ed equilibrata alimentazione. Sono molto utili alcune vitamine e minerali es. Vit. C, Vit. A, Vit. E, Selenio, Magnesio e Zinco.
Bere molta acqua per mantenere idratata ed elastica la pelle. Svolgere attività fisica per migliorare la circolazione. Ridurre lo stress, non fumare perché il fumo rende meno elastica la pelle. Usare creme che mantengono la pelle ben idratata ed elastica dopo la doccia e farle usare anche alle nostre figlie. Questo inestetismo colpisce sia il sesso maschile che quello femminile, ma soprattutto le donne.

Durante l’allattamento, per prevenire la formazione delle ragadi, che sono fessurazioni profonde come tagli a livello del capezzolo che rendono la poppata dolorosissima, è importante preparare il seno all’allattamento, applicando due volte, al mattino e alla sera sui capezzoli e sull’areola, una soluzione contenente alcool e glicerina, che ha un’azione emolliente e antisettica, dal settimo mese di gravidanza fino al momento del parto. Bisogna inoltre evitare la formazione delle ragadi anche per prevenire la mastite, un’infiammazione acuta causata da germi che entrano attraverso queste fessurazioni.

Per quanto riguarda l’esposizione del seno al sole, bisogna evitarne l’esposizione nelle ore più calde, applicare creme solari con un buon indice di protezione. Dopo l’esposizione al sole, spalmare creme idratanti e bere molto. Le scottature sul seno possono provocare invecchiamento cutaneo e dolori al seno, perché si dilatano i vasi mammari.

L’esposizione della pelle del seno all’aria consente la purificazione dell’organismo e stimola un profondo senso di benessere psicofisico.
Lo stress negativo, ripetuto nel tempo, va evitato, perché può provocare problemi di salute e disturbi al seno, positiva è invece un’intensa attività lavorativa, coronata di successi.


PER PREVENIRE I TUMORI DELLA MAMMELLA È NECESSARIO IN PARTICOLARE:
1. Seguire un’alimentazione sana e ben bilanciata (come descritto precedentemente)
2. Evitare il sovrappeso
3. Praticare regolarmente attività fisica
4. Fare l’autoesame e l’autopalpazione del seno fin dalla giovinezza una volta al mese. Si fa l’autoesame davanti allo specchio per controllare eventuali cambiamenti di colore o irritazioni della pelle del seno. L’autopalpazione invece si fa per controllare eventuali ispessimenti, increspature, secrezioni o irritazioni del seno.
5. È raccomandata un’ecografia mammaria dai 25 anni fino ai 40 anni (da 20 anni se esiste una familiarità elevata per carcinoma mammario) seguita da visita senologica ogni anno. A partire dal 40° anno di età è raccomandata la mammografia ogni anno seguita da visita senologica.

Tanti auguri a tutti e soprattutto a noi donne!

Betting site http://cbetting.co.uk more info for Paddy Power Offers

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.